Bando Esercito 2017: offerte di lavoro, regole concorso, requisiti e date utili

Lo scorso 20 dicembre è stato pubblicato  sulla Gazzetta Ufficiale il bando relativo al reclutamento di due mila volontari che entreranno a far parte dell’Esercito Italiano nell’anno 2017. A seguire potrete trovare tutti i dettagli e le informazioni utili relative alle regole per poter partecipare al concorso e ai requisiti che è necessario possedere per poter essere ammessi.

Bando Esercito 2017: regole del bando di concorso e date

I due mila posti di cui si parla all’interno del bando di concorso saranno così suddivisi: 1965 per incarico/specializzazione, 10 per elettricista (al termine dell’anno di VFP1), 10 per idraulico (al termine dell’anno di VFP1), 10 per muratore (al termine dell’anno di VFP1) ed infine 5 per maniscalco (al termine dell’anno di VFP1).

La data ultima di scadenza per poter partecipare al concorso è stata fissata per il 9 gennaio 2017. Se si è in possesso dei requisiti richiesti, la domandina per poter essere ammessi tra i candidati che si sottoporranno alle prove selettiva va inviata esclusivamente online ed effettuando il login inserendo le proprie credenziali all’interno dell’apposita sezione del sito ufficiale dell’Esercito Italiano.

Una volta inseriti i propri dati di accesso il candidato dovrà semplicemente scegliere il concorso al quale intende partecipare e compilare la domanda di partecipazione che in caso di mancanza di documenti o certificazioni da allegare può anche essere salvata e compilata in un momento successivo.

Terminato il procedimento che riguarda l’invio della candidatura, dal sistema verrà inviata in automatico una mail che dovrà essere utilizzata al momento della presentazione alle prove selettive.

La graduatoria con gli ammessi verrà pubblicata sempre nel medesimo sito e il candidato potrà accedervi in qualsiasi momento. Tutti i candidati verranno invitati a recarsi in una specifica data presso uno dei Centri di Selezione per sottoporsi alle prove di efficienza fisica e all’accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale. Infine si procederà con la stipulazione graduatoria definitiva per i volontari in ferma prefissata di un anno nell’Esercito.

Requisiti necessari per ammissione

Ecco a seguire l’elenco dei requisiti necessari: il possesso della cittadinanza italiana; il godimento dei diritti civili e politici; l’aver compiuto il diciottesimo anno di età; non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta; aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado; non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; aver tenuto condotta incensurabile; idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate in qualità di volontario in servizio permanente; esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti; non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate. Durante l’invio della domanda è possibile chiedere di partecipare alle selezioni nelle categoria specifiche di: muratori, idraulici, maniscalchi o elettricisti. E’ importante sapere infine, che i candidati che intendono accedere ai posti riguardanti i mestieri sopra elencati, devono possedere oltre ai requisiti di partecipazione, anche degli attestati o dei certificati che dimostrano lo svolgimento di un corso o la frequentazione di una scuola apposita per tale formazione.